10501650_1492251407679264_8211743264640243968_n
Corsi sub castelli Romani

Gigi CASATI  – SPELEONAUTA

Nato a Lecco il 28 giugno 1964

Attività Subacquea:
1978 Inizia l’apprendimento delle tecniche d’immersione con autorespiratore ad aria

Brevetti:
1981 I° grado ANIS (Associazione Nazionale Istruttori Subacquei)
1981 Open Water Diver PADI (Professional Association of Diving Instructors)
1982 Aggiornamento all’uso Camere Iperbariche ANIS – CMI (Centro Medicina Iperbarica)
1982 II° grado ANIS
1982 Advanced Open Water Diver PADI
1982 Rescue Diver PADI
1984 Marina Militare al Comando Raggruppamento Subacquei ed Incursori Teseo Tesei (ComSubIn)
Operatore subacqueo ARO – ARA: Votazione 18 – 20
1987 Assistente Istruttore ANIS
2005 NAUI Instructor (National Association of Underwater Instructors)
2005 Open Water Scuba Diver Instructor SDI (Scuba Diving International)
2005 Full Cave Instructor TDI (Technical Diving International)
2005 Advanced Trimix Instructor TDI
2009 Instructor Trainer SDI-TDI
2009 Full Cave Instructor Evaluator SDI-TDI

Altri Sport:
Nuoto – Ciclismo – Ski d’alpinismo – Alpinismo – Kayak

Attività speleologica:
1984 Inizia l’attività partecipando a numerose esplorazioni
1988 Entra a far parte del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico

Attività speleosubacquea:
1985 Effettua le prime immersioni in sorgente
1986 Inizia l’apprendimento delle tecniche di progressione speleosubacquea provenienti dalle scuole Francese e Svizzera (sono le due scuole più evolute in Europa)
1987 E’ relatore al I° Corso di Speleologia Subacquea (con Jean Jacques Bolanz e Cristian Locatelli) della Scuola Nazionale di Speleologia del Club Alpino Italiano (per la prima volta in Italia si parla di tecniche particolari per l’ immersione speleosubacquea e relativi materiali)
1989 É nominato Responsabile regionale della Squadra Speleosubacquea del CNSAS
1991 É nominato Responsabile tecnico speleosubacqueo della Scuola Nazionale di Speleologia del Club Alpino Italiano
1992 É nominato Responsabile Nazionale della Commissione Speleosubacquea del CNSAS (In carica fino 1997 anno in cui rassegna le dimissioni)

E’ membro de la Colonne de Plongèe du Speleo Secour Swiss

1994 Con decreto del Presidente della Repubblica gli viene conferita la Medaglia di Bronzo al Valor Civile con la seguente motivazione:
“Giovane speleologo, incurante del grave rischio personale, con generosa abnegazione si calava più volte nello stretto condotto di una grotta invasa dalle acque per recuperare la salma di un collega rimastovi intrappolato”
29 novembre 1992 – Nesso (CO)

2001 Viene insignito della Civica Benemerenza con la Medaglia d’Argento per meriti sportivi dal Comune di Lecco
2003 Riceve il Premio di “intelligenza intrapersonale” organizzato dalla rivista Focus e dall’Assessorato al Turismo della Provincia di Rimini
2008 Con decreto del Presidente della Repubblica gli viene conferita la Onorificenza di Cavaliere della Repubblica

Spedizioni effettuate:
nr. 59 spedizioni in Italia tra il 1987 e il 2012
nr. 19 spedizioni in Francia nel 1989 e il 2010
nr. 25 spedizioni in Grecia tra il 1989 e il 2010
nr. 23 spedizioni in Svizzera tra il 1992 e il 2010
nr. 1 spedizione in Messico nel 1993
nr. 1 spedizione in Russia nel 2003
nr. 2 spedizioni in Albania tra il 2004 ed il 2006
nr. 8 spedizioni in Croazia tra il 2004 ed il 2008
nr. 3 spedizioni in Macedonia tra il 2009 e il 2012
nr. 1 spedizione nelle Filippine nel 2011

Effettua oltre 2000 immersioni in grotta di cui almeno 1200 con la prospettiva di esplorare nuovi ambienti

Si immerge in un centinaio di grotte allagate diverse

Dopo esser sceso in una grotta per 650 m., compie un’esplorazione in un sifone sul fondo

Compie 35 immersioni raggiungendo e superando i 2000 m. di distanza dall’ingresso

Compie 70 immersioni oltre i –140 m. di profondità in grotta

Lascia un Commento